Istituto Comprensivo Statale "Agostino Gemelli" Scuola dell'Infanzia • Scuola Primaria • Scuola Secondaria di I Grado
Sant'Agnello(NA)

Corsi ad Indirizzo Musicale

alcune informazioni

 ViolinoBis

 

Organizzazione

 

Dall’anno scolastico 2012/13, questo Istituto offre anche la possibilità di studiare uno strumento musicale tra pianoforte, violino, chitarra o percussioni con personale docente altamente qualificato.

Il corso di Strumento Musicale prevede la frequenza di 2 ore settimanali. Non richiede ai ragazzi che volessero iscriversi conoscenze pregresse o prerequisiti particolari. Grazie allo svolgimento di lezioni individuali, si fornisce un vero e proprio avviamento alla musica strumentale. I corsi di strumento sono tenuti da insegnanti titolati e di larga esperienza che affiancano all’attività didattica anche quella concertistica e musicologica, rendendo così interessante l’incontro con la musica da parte dell’allievo. Le lezioni di strumento sono individuali, ma sono previsti momenti di socializzazione e confronto mediante attività di musica d’insieme e di orchestra che si concretizzano in esibizioni pubbliche interne ed esterne alla scuola. Le lezioni dei corsi di strumento musicale sono totalmente gratuite. Essendo corsi curricolari, comportano gli stessi obblighi di frequenza, valutazione e votazione delle altre materie La loro programmazione didattica fa parte del curricolo come qualsiasi altra materia.

 

Prova Orientativo-Attitudinale

L’accesso degli alunni al corso ad indirizzo musicale avviene, dopo la richiesta formulata nella domanda di iscrizione, attraverso una apposita prova orientativo-attitudinale che verrà effettuata da una commissione composta dagli insegnanti del corso ad indirizzo musicale.

La commissione valuterà ed indirizzerà i candidati sulla base delle preferenze espresse nella domanda di iscrizione, tenendo conto delle attitudini specifiche di ogni singolo allievo, attraverso l’esecuzione di alcuni semplici test ritmici e di riconoscimento dei suoni.

 

Finalità

I corsi, ricondotti in ordinamento con il Decreto Ministeriale n° 201 del 06/08/1999, sono finalizzati a “promuovere la formazione globale dell’individuo offrendo al preadolescente, attraverso una più compiuta applicazione ed esperienza musicale, della quale è parte integrante lo studio specifico di uno strumento, occasioni di maturazione logica, espressiva e comunicativa … consentendo una consapevole appropriazione del linguaggio musicale nella sua globalità, inteso come mezzo di espressione e di comunicazione, di comprensione partecipativa dei patrimoni delle diverse civiltà, di sviluppo del gusto estetico e del giudizio critico…” (dall’art. 1 del D.M del 13/02/1996)

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.